OFF - Officine Sonore

Live music club Lamezia

Le Officine Sonore

Era il 18 febbraio 2012 quando Fabio Ferlaino e Riccardo Zaffina si lanciarono nella coraggiosa impresa di aprire un nuovo locale a Lamezia. L’idea era quella di far nascere non un semplice bar, ma un vero e proprio music club, capace di proporre in città un’offerta culturale nuova che non rispondesse necessariamente alla richiesta del pubblico ma che fosse in grado di cambiare le abitudini di chi fino ad allora era solito uscire soltanto per mangiare o bere qualcosa in compagnia.

“Per me è stata la realizzazione di un sogno – racconta Riccardo – aprire un locale dove finalmente potevo realizzare me stesso, proporre la mia musica e le mie serate, senza paletti e limitazioni. Ci siamo voluti mettere alla prova, proponendo un’offerta che mancava prima. Senza copiare nessuno, ma rivendicando le nostre esperienze passate”.

La storia delle Officine Sonore inizia così, in sordina, arrivando a essere oggi un punto di riferimento per tutta la Calabria, fermamente inserito nel circuito nazionale e internazionale della musica dal vivo. Tanto per fare alcuni nomi, solo nell’ultimo anno dalle Officine Sonore sono passati artisti come Emidio Clementi dei Massimo Volume, Vasco Brondi e il suo progetto La Luce della Centrale Elettrica, i Calibro 35, Beatrice Antolini e i Kutso, questi ultimi da poco ascesi alla ribalta nazionale con la loro partecipazione a Sanremo.

Grazie anche al consolidato sodalizio con Rocketta Light, che nella passata stagione ci ha regalato live indimenticabili come gli Amarins dall’Olanda, Erin K. da New York City, e che quest’anno ha garantito oltre dieci date con band provenienti da tutta Europa (Belgio, Estonia, Olanda, Svezia, ecc.) e dall’America. Tanti live dirompenti che spaziano dall’elettronica sperimentale al rock d’avanguardia, passando per il dub e altre contaminazioni.

“La nostra è stata una vera e propria sfida – dice Riccardo – E’ stata la dimostrazione che con sacrificio si possono ottenere grandi soddisfazioni e riconoscimenti”.

Una continua ascesa attestata anche dal recente accordo per l’evento dell’anno: le Officine Sonore porteranno a suonare in Calabria per la prima volta nella storia (presso un locale di Marcellinara) gli Shellac, capitanati da Steve Albini, produttore di band come Nirvana (“In Utero” porta la sua firma), Pixies, Mogwai, Foo Fighters, MotorPsycho, Gogol Bordello, The Stooges, Sonic Youth, solo per citarne alcune.

“Abbiamo la possibilità di confrontarci sempre con culture diverse dalla nostra e questo arricchisce non soltanto noi che ci lavoriamo ma anche il pubblico – commenta Fabio – Avvicina Lamezia a una dimensione un po’ più europea, fa sentire meno la distanza in termini culturali da Roma o Milano”.

Le Officine Sonore hanno anche permesso a molti giovani della città di esibirsi e di conoscersi, creando una rete di collaborazioni che tuttora caratterizza l’offerta d’intrattenimento del locale. Michelangelo Mercuri con il talent show Stage On Air, Renato Failla con la spaghettata musicale della domenica, e poi gli aperitivi di dj Gabry L, le serate hip hop di Tony Polo e tanti altri.

Insomma, all’Off ci si sente in famiglia e per molti giovani lametini è diventata una vera e propria seconda casa in cui trovare rifugio tutte le sere (tranne il lunedì, giorno di chiusura) per aperitivi, concerti, reading, talent show, bartender contest e calcio balilla.

O anche solo per una birra in compagnia.

  • OFF - Officine Sonore
  • OFF - Officine Sonore
  • OFF - Officine Sonore

All right reserved: OFF - Officine Sonore Lamezia
Copyright © 2016